giovedì, marzo 25, 2010

venerdì 2 aprile

the dad horse experience

Dad Horse è una one-man-band proveniente da Brema, Germania del Sud. Dopo una gioventù travagliata, dedita al punk rock ed al disagio, un giorno ha visto la luce, la luce del banjo. Così, attingendo dai gospel degli Appalachi meridionali e dalle profondità della propria anima ferita, Dad ha dato vita a The Dad Horse Experience per predicare il Verbo attraverso le sue grezze ed oneste canzoni. Di certo, il suo stile si fonda su quello della Carter Family e di Roy Acuff, ma lo stesso Dad riconosce l’influenza che hanno avuto su di lui anche Hawkwind, Jonathan Richman e Johnny Cash. Ma che cosa suona, questo mistico predicatore post-punk-country-gospel?
Innanzitutto e soprattutto, la sua musica si costruisce sulla sua voce.
Quindi sul suono di un vecchio banjo e di una fotdella, che è un insolito organo azionato con i piedi. Infine, occasionalmente, su di un kazoo.
Un uomo capace di portare il gospel ed il roots allo stato più puro, un concerto in grado di riconciliare il pubblico con l’essenza della musica.

www.myspace.com/thedadhorseexperience

4 commenti:

ale ha detto...

la serie completa dei manifestini mi garbano proprio!

elzevira ha detto...

grazie!
però non ci vieni mai :(

Sorgente ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=NAcvcL-5gaE

baumba baumba bau bau

elzevira ha detto...

bomba!